scritta-uominiveri

2015 Ferraù CACC'E MMITTE LUCERA/Petrilli

Nazione: Italia
Regione: Puglia
Tipologia: Rosso
PRODUTTORE: Paolo Petrilli
Annata: 2015
Selezionabile: Si
Data Selezionabile: Giovedì, 19 Luglio 2018
Inserisci eventuali note per l'ordine

Descrizione

UVE: Uva di Troia, Sangiovese 
VIGNETO DI PROVENIENZA: Seggio superficie 4ha - sesto impianto 2,30x0,80 - esposizione sud 
ALLEVAMENTO: cordone speronato 
ANNO DI IMPIANTO: 1998
RESA PER ETTARO: 40 q/ha
TERRENO: molto calcareo
VENDEMMIA: manuale in cassetta con selezione in vigna dopo la metà di settembre per il Sangiovese, per il Nero di Troia l'ultima settimana di ottobre 
VINIFICAZIONE: pigiatura soffice delle uve e messa in fermentazione a temperatura controllata di 24/26°. Macerazione in vinificatori Gimar di piccole dimensioni per la durata di 11gg., svinatura e poi controllo della malolattica in vasca di acciaio
MATURAZIONE: barrique di rovere di secondo passaggio non tostato per 12 mesi per il nero di troia, per il sangiovese tonneaux di media tostatura. Assemblato e lasciato riposare in vasca per 4 mesi prima dell'imbottigliamento senza filtrazioni.
AFFINAMENTO: in bottiglia per qualche mese.
ESAME ORGANOLETTICO: frutta rossa e fresche note di amarena e ribes con una pennellata di vaniglia. Gusto molto deciso con un ingresso pieno e dolce , tannini morbidi, buona l'acidità e la sapidità che rendono piacevole la beva.
NOTE: vino inserito nel progetto "Interpretazioni" e ottenuto con uve da agricoltura biologica certificato da ICEA.

"Nella azienda della mia famiglia ci sono sempre stati vigneti; le uve venivano portate alla cantina sociale del paese, Lucera. Quindici anni fa, sull' entusiasmo per la trasformazione dei pomodori, cominciata qualche tempo prima con successo, ho pensato di fare il mio vino. Le vecchie vigne erano su terra troppo fertile a sesto troppo largo per poter fare grandi cose; abbiamo quindi spiantato e ripiantato, questa volta su terra povera, sul poggio dell'azienda a 300 metri di altitudine, un palmo di terra vegetale con sotto uno strato di calcare friabile. Abbiamo scassato a un metro e venti, da nord a sud, portato in superficie il calcare, spietrato a mano e non frantumato a macchina, per non minutare troppo il calcare e renderlo solubile, mischiato di nuovo, curato la terra al sole per un paio di anni, poi impiantato un selvatico debole, ed innestato Nero di Troia, Bombino, Sangiovese e Montepulciano con le marze dei vecchi vigneti già acclimatati. Coltiviamo con tecniche di agricoltura biologica e non abbiamo una sola pianta di varietà internazionali." - PAOLO PETRILLI

I dati riportati nella scheda tecnica sono di totale responsabilità del produttore.


RICHIEDI INFORMAZIONI O SUGGERISCI AGGIORNAMENTO

Compila questo modulo per richiedere informazioni o preventivi. Sarai ricontattato prima possibile. Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.

Ricerca libera

Ricerca per Categoria

Nazione:
Regione:
Tipologia:
PRODUTTORE:
Confezione:
Annata:
Reimposta tutto