Proposta Vini ti dà il benvenuto

Prima di accedere dichiara di essere maggiorenne.

Proposta Vini ti dà il benvenuto

Risultati della ricerca

Special Projects

Questa icona indica i prodotti dei Nostri Progetti, ovvero vini rari e fuori dalle logiche di standardizzazione.

    Back
    Torna al blog

    Virginie T: la gran dame dello champagne

    lunedì, 08 gennaio 2024 Giulia Santoro, lunedì, 08 gennaio 2024 (0 minuti di lettura)

    Geneticamente “programmata per essere una Grande Dame dello Champagne”, Virginie Taittinger è una vera champenoise: il suo albero genealogico vanta infatti 160 anni di storia familiare dedicati all’arte dello Champagne. Figlia di Catherine de Suarez d'Aulan, ex proprietaria di Champagne Piper-Heidsieck, e di Claude Taittinger, ex presidente dell’omonima e blasonata maison, con cui ha lavorato fianco a fianco per 21 anni, Virginie decide nel 2006 di intraprendere una nuova avventura, fondando il marchio Virginie T. 

    «Le bollicine sono nel mio Dna, per questo creare Champagne Virginie T. è stato per me naturale. Con mio padre ho imparato a conoscere e amare appassionatamente lo Champagne. Ora con mio figlio Ferdinand creo cuvée eccezionali per sedurre le nuove generazioni di consumatori illuminati che hanno sete di modernità».

    Maison Virginie T. : una famiglia storica per realizzare champagne moderni

    “Testa, mani e cuore”, uniti alla profonda sintonia tra madre e figlio sono gli ingredienti principali con cui la boutique Maison crea i propri Champagne con uno stile e un’impronta contemporanea in grado di lasciare il segno oggi come domani.

    «È un privilegio raro e bello per una madre avere l’opportunità di condividere il proprio savoir-faire con suo figlio»: in azienda dal 2015, Ferdinand Pougatch affianca Virginie Taittinger nel suo percorso di sovversione dei codici della tradizione per produrre cuvée innovative.

    Situata, nel cuore di uno dei vigneti più pregiati della Champagne e più precisamente a Sillery, ai piedi della Montagne de Reims, tra Reims ed Epernay, la maison Virginie T. riflette l’approccio della sua fondatrice alla complessa arte dello Champagne. «Il nostro stile, pur essendo al passo con i tempi, rimane fedele ai nostri valori: è tutta una questione di divertimento. Non cerchiamo di produrre vini ordinari e scontati, ma al contrario esaltiamo i bouquet delle nostre uve lasciandoli sbocciare nel tempo». Tutto questo si traduce in un processo basato su un’attenta selezione delle uve: solo le migliori provenienti dai vigneti (di cui l’85% classificato Grand Cru e Premier Cru) nel comune di Verzy vengono vendemmiate per dare vita a poco meno di 80.000 bottiglie.

    Cuvée innovative e sorprendenti e uno sguardo attento alla sostenibilità

    Con più di 20 diverse referenze nella propria cantina, la maison Virginie T. punta a dimostrare che lo champagne ha molteplici anime: «Quando si tratta di assemblare i nostri vini, il nostro processo creativo non ha limiti. La varietà delle proposte e il nostro dna internazionale ci danno la possibilità di creare Champagne sartoriali». Ogni cuvée ha così una personalità innovativa e sorprendente che ben si adatta ai gusti contemporanei. Lo sguardo rivolto al futuro della Maison si riflette anche nell’attenzione alla sostenibilità e all’ambiente, con iniziative che spaziano dalla cura delle viti alla scelta dei metodi di distribuzione. In particolare, la cantina è attualmente impegnata nella riconversione dei vigneti Grand Cru per ottenere la certificazione HVE (Haute valeur environnementale – alto valore ambientale) e abbracciare una coltura delle viti ragionata, oltre ad accrescere la biodiversità nelle vigne.

    I vini della maison Viriginie T.

    Specializzata nella produzione di Champagne con invecchiamento prolungato (non tutte le annate vengono prodotte), la Maison predilige gli assemblaggi eleganti e potenti di Pinot Nero dei territori di Ay e Verzenay, oltre che gli Chardonnay della famosa Côte des Blancs, creando blend che donano a ogni cuvée una vasta espressione aromatica. 

    Brut Grand Cuvée V2 6 ans

    Titolo test

    Titolo test

    Autentica eccellenza della Maison Virginie T., è il risultato di una selezione accurata di uve Pinot Nero, Pinot Meunier e Chardonnay provenienti da 15 cru distinti, tra cui 11 Grands e Premiers Crus. Questo champagne proviene dall'eccezionale annata del 2008, con l'integrazione del 15% di vini di riserva del 2007. Dopo un lungo affinamento in cantina di 6 anni, il vino raggiunge la maturità necessaria per esprimere appieno il suo complesso potenziale aromatico. Al naso, si aprono freschi aromi di frutta rossa, sfumature floreali e una leggera nota di crosta di pane. In bocca, la cremosità, la sapidità e l'armonia si fondono con eleganza, mentre la persistente e raffinata effervescenza sottolinea la finezza del calice. Si sposa magnificamente con piatti di pesce e formaggi, rappresentando un'eccellente scelta anche in abbinamento alle prelibatezze orientali.

    Brut

    Prima etichetta lanciata sul mercato dalla maison, Virginie T. Brut incarna perfettamente il know-how della cantina. Il blend di uve provenienti da vitigni Premiers et Grands Crus dei vigneti della Montagne de Reims, della Côte des Blancs, e della Valle della Marna, con prevalenze di Pinot Nero (67%) conferisce a questo champagne un carattere e una freschezza unici, capaci di soddisfare anche i più esigenti appassionati di champagne. Imbottigliato nel 2011 e affinato 4 anni in cantina, Virginie T. Brut ha raggiunto un elevato grado di maturità che gli consente di esprimere appieno il suo forte potenziale aromatico. Le sue bollicine finissime e persistenti, unitamente a profumi di fiori, frutta cotta e crosta di pane conferiscono a questo Champagne la giusta morbidezza che lo rendono ideale per accompagnare piatti come rana pescatrice, risotto ai funghi, formaggi e sorbetti alla frutta. 

    Millésimé 2009 Brut Nature, Dosaggio zero

    Senza zuccheri aggiunti, Virginie T. Millésimé 2009 Brut Nature esprime al meglio l’eccezionalità dello Champagne allo stato puro. Un’esperienza gustativa resa unica dalla straordinaria annata 2009, molto soleggiata e con uve naturalmente dolci che, vinificate e lasciate affinare per 10 anni, hanno dato vita a bollicine elegantissime e aromi incredibili che ben si sposano con sashimi di salmone, frutti di mare alla griglia e cotoletta alla milanese. 

    Blanc de Noirs 2015

    Espressione della purezza delle uve Pinot Nero (66%) e Pinot Meunier (34%) dell’eccezionale annata 2015, Virginie T. Blanc de Noirs è una limited edition di rara profondità ed eleganza. Tutto questo grazie alla vinificazione in parcelle di uve provenienti principalmente dal Village Grand Cru de Verzenay e al basso dosaggio in Extra Brut (4gr/L) che donano a questo Champagne freschezza e un perlage espressivo con note di frutti rossi e canditi da servire con crostacei, pesce fritto o sashimi. 

    Blanc de Blancs

    Chardonnay in purezza, dosato in Extra Brut, Virginie T. Blanc de Blancs è un blend di vitigni situati in diversi comuni in cui spiccano in particolare due gran cru: le uve Chardonnay di Cramant, con il loro stile corposo e vivace e note di brioche, e le uve Chardonnay di Mailly-Champagne e i loro sentori di nocciola tostata che danno un tocco di finezza e complessità. Un blend delicato ed elegante che in annate straordinarie come il 2014 e il 2015 suscita le stesse emozioni dei grandi terroir della Borgogna. Di colore dorato, al naso regala profumi di limone e fiori bianchi, mentre al palato risulta fresco e con sentori minerali di gesso che si abbinano a piatti come sogliola alla mugnaia, capesante alla griglia, sashimi e spaghetti alla carbonara. 

    Rosé

    Uno champagne che invita a osare: frutto di un attento processo di produzione, Virginie T. Rosé con il suo rosa brillante, il suo perlage fine e delicato, i suoi aromi e la sua intensità sorprende chiunque lo assaggi. Le uve Chardonnay (55%) e Pinot (25% Pinot Nero, 6% Pinot Meunier), vinificate in rosso, provengono dalla famosa regione di Bouzi in Champagne, e danno vita a uno Champagne che, grazie a un affinamento di più di 6 anni, raggiunge un equilibrio perfetto tra maturità e freschezza. Una bollicina brillante che al naso rivela sentori di ciliegie rosse, mentre al palato risulta fruttato e asciutto con delicati ricordi di fragole in un finale equilibrato. Lo Champagne ideale per piatti come salmone grigliato, petto d’anatra, formaggi e dolci come crumble ai frutti rossi.

    I Racconti Più Recenti

    Vogliamo raccontarti una storia

    Scopri il progetto

    Conosci il produttore

    Leggi la storia precedente

    Leggi la prossima storia

    Leggi tutto l'articolo

    Approfondisci

    Scopri

    Espandi

    Chiudi

    Raccontano di me...

    Leggi il catalogo

    Leggi il prossimo catalogo

    Leggi il catalogo precedente